TRATTAMENTO SKIN

100,00

Il trattamento per il viso SKIN consta di due fasi:

  1. La prima consiste in una pulizia profonda della pelle ottenuta mediante l’uso di un manipolo ad ultrasuoni.
  2. La seconda fase è caratterizzata da una veicolazione trasdermica di principi attivi negli strati più profondi della pelle, ( senza l’uso di aghi), attraverso l’impiego del macchinario Eporex.
    Questo sistema consente di introdurre in modo indolore i principi attivi specifici selezionati per diverse problematiche, quali Atonia, Invecchiamento, Acne, Macchie.

Il risultato è eclatante sin dalla prima seduta, i risultati si esaltano in sinergia con il trattamento Bi-One.

Cos’è Eporex?

Con EPOREX K69 si realizza la nuova generazione dei veicolatori transdermici, concretizzando la sinergie di alcune tecniche già conosciute (come Ionoforesi, Iontoforesi, Elettroporazione), ma realizzando al contempo una metodica innovativa per il trasporto molecolare transdermico “attivo”, denominata isoforesi.

Con l’isoforesi si è cercato di ottimizzare il metodo di veicolazione per ovviare i limiti delle tecniche usate in passato, come la scarsa concentrazione di principio attivo, la limitata profondità raggiunta nei tessuti, il danneggiamento dei tessuti a causa delle intense correnti indotte.

Voucher Image
Prezzo del prodotto
Totale opzioni aggiuntive:
Totale ordine:

Descrizione

Il trattamento per il viso SKIN consta di due fasi:

  1. La prima consiste in una pulizia profonda della pelle ottenuta mediante l’uso di un manipolo ad ultrasuoni.
  2. La seconda fase è caratterizzata da una veicolazione trasdermica di principi attivi negli strati più profondi della pelle, ( senza l’uso di aghi), attraverso l’impiego del macchinario Eporex.
    Questo sistema consente di introdurre in modo indolore i principi attivi specifici selezionati per diverse problematiche, quali Atonia, Invecchiamento, Acne, Macchie.

Il risultato è eclatante sin dalla prima seduta, i risultati si esaltano in sinergia con il trattamento Bi-One.

Cos’è Eporex?

Con EPOREX K69 si realizza la nuova generazione dei veicolatori transdermici, concretizzando la sinergie di alcune tecniche già conosciute (come Ionoforesi, Iontoforesi, Elettroporazione), ma realizzando al contempo una metodica innovativa per il trasporto molecolare transdermico “attivo”, denominata isoforesi.

Con l’isoforesi si è cercato di ottimizzare il metodo di veicolazione per ovviare i limiti delle tecniche usate in passato, come la scarsa concentrazione di principio attivo, la limitata profondità raggiunta nei tessuti, il danneggiamento dei tessuti a causa delle intense correnti indotte.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi