Microneedling

180,00

Il microneedling consiste in una tecnica per il trattamento dei segni dell’età. Si effettua tramite microlesioni cutanee effettuate con aghi sottilissimi, in grado di stimolare i processi di rigenerazione della pelle.

 

Prezzo prodotto
Additional options total:
Order total:

Descrizione

Microneedling: cos’è?

Il microneedling consiste in una tecnica di ringiovanimento e trattamento delle rughe mediante microlesioni cutanee. Queste microlesioni sono infatti in grado di stimolare i processi di proliferazione e differenziazione cutanea preposti alla riparazione dei tessuti danneggiati. In questo modo si può ottenere una riduzione della visibilità dei tipici segni dell’invecchiamento cutaneo e un effetto volumizzante e rimpolpante.

Alla base di questo metodo troviamo un sistema composto da diversi microaghi che perforano la pelle. Gli aghi possono avere una lunghezza che va da 0,02 a 3 mm e un diametro da 70 a 300 µm, superiore a quello degli aghi per epilazione ma inferiore a quello dei normali aghi per iniezioni ipodermiche.

Arrecando tanti piccoli danni alla pelle si stimolano quindi i processi riparativi, coinvolgendo anche i tessuti circostanti non danneggiati. Per questo motivo il microneedling è una tecnica considerata più efficace rispetto all’ablazione termica del laser o chimica dei peeling. Allo stesso tempo, presenta una minore incidenza di reazioni avverse e tempi di guarigione più rapidi.

In ambito estetico, la tecnica del microneedling è anche detta “dermaroller”, dal nome del manipolo utilizzato durante il trattamento. Si tratta di un cilindro ricoperto di aghi che l’operatore fa rotolare sulla pelle, perforandola.

Il microneedling funziona?

Sì, il microneedling funziona, ma molto dipende da come si effettua il trattamento. Per questo motivo il consiglio è quello di affidarsi sempre e comunque a personale esperto e professionale, come quello che troverete da Venere SPA.

È comunque da sfatare il mito secondo il quale i segni di sanguinamento siano segnali dell’efficacia del trattamento, dal momento che sono soggettivi e legati al tipo di pelle.

Queste reazioni sono infatti dovute sia alla reazione, a volte infiammatoria, sia ai micro danni cutanei e alla risposta metabolica.

Quante sedute occorrono?

Le sedute necessarie per ottenere risultati visibili e duraturi variano da 3 a 5. Generalmente è consigliato effettuarle con una cadenza di 10 giorni l’una dall’altra. In più, è consigliato abbinare il microneedling alla radiofrequenza. In questo modo sarà possibile sfruttare la contrazione del collagene dovuta alle alte temperature.